Sport

I bianconeri hanno adesso la possibilità di fare un ulteriore passo avanti in classifica

Calcio/Serie B - Il Livorno nel mirino dell'Ascoli


25 aprile 2012 11:06

Il posticipo ha portato un'altra buona notizia all'Ascoli. La sconfitta interna del Livorno battuto dal Cittadella per 2-1 consente ai bianconeri di rimanere appaiati a quota 38 alla formazione toscana, che dovrà completare la tragica gara di Pescara, circa 60 minuti da giocare con 2 gol di vantaggio, e sabato sarà di scena al Del Duca tornato inviolabile dopo la cura Silva e dove i bianconeri sono in striscia positiva aperta di 3 vittorie di fila. Aspettando il recupero tra Albinoleffe ed Empoli, anche quest'ultima concorrente dei bianconeri per la salvezza diretta e attesa al Del Duca il prossimo 5 maggio, l'Ascoli proverà ad allungare il momento d'oro contro il Livorno, che potrebbe allungare la lista delle squadre che l'Ascoli con una rimonta imprevedibile si è messa alle spalle. Battere il Livorno significherebbe fare un salto in avanti forse decisivo per la salvezza diretta. I bianconeri continuano a lavorare con entusiasmo al Città di Ascoli seppur con qualche piccolo imprevisto. Acciacchi assortiti per Papa Waigo, Soncin e Parfait. L’attaccante senegalese dopo l'ecografia di controllo alla caviglia, che non ha riscontrato problemi gravi, non sembra essere in dubbio per la sfida di sabato. Da segnalare anche problemi alla schiena per Peccarisi e una distorsione alla caviglia per Ilari. Ma per entrambi sembra da escludere uno stop forzato.
Insomma, contro il Livorno il tecnico Silva avrà ampia possibilità di scelta. La rincorsa continua.    



TAGS: ascoli calcio , match dell'ascoli contro la squadra toscana , livorno calcio , mister massimo silva , campionato serie b
 
 

di Redazione, Fonte: Tvp Italia

Letta 442 volte
Commenti alla notizia
Non sono ancora presenti commenti. Vuoi essere il primo a scriverne uno ?
Per inserire un commento devi effettuare il login. Se non sei registrato, effettua prima la registrazione

Inserisci le credenziali di accesso

 
 

Non sei registrato? Clicca qui
Hai dimenticato la password ?