Cronaca

Inviati 100 militari a Tufo per riaprire le strade

Terremoto – Macerie, l’Esercito torna ad Arquata


12 agosto 2017 17:45

Ad Arquata torna l'Esercito. Dopo essere stato presente nei giorni dell'emergenza e per la nevicata eccezionale di gennaio, è cominciato dalla frazione di Tufo il lavoro dei circa 100 militari del Genio dell'Esercito assegnati alla provincia di Ascoli Piceno per le demolizioni nei comuni del cratere sismico e la rimozione delle macerie. 
''A Tufo - spiega il vice sindaco di Arquata Michele Franchi - il terremoto del 2016 ha provocato crolli importanti, la strada non è percorribile e l'aiuto del Genio sarà decisivo per superare i ritardi che ci sono stati. Ritardi innegabile, ma a volte dovuti all'opposizione di alcuni proprietari alla demolizione di case ormai distrutte, inservibili''. 
Nei prossimi giorni i militari opereranno ad Arquata capoluogo e via via in altri borghi. Il materiale rimosso viene trasportato nel sito di stoccaggio di Monteprandone. 


TAGS: terremoto , post sisma , esercito , arquata , tufo , macerie , strade , veratv
 
 

di Redazione, Fonte: Vera tv

Letta 257 volte
Commenti alla notizia
Non sono ancora presenti commenti. Vuoi essere il primo a scriverne uno ?
Per inserire un commento devi effettuare il login. Se non sei registrato, effettua prima la registrazione

Inserisci le credenziali di accesso

 
 

Non sei registrato? Clicca qui
Hai dimenticato la password ?